Believe in people, not in god.




Dietro questa maschera 
C’è un uomo e tu lo sai 
Con le gioie le amarezze ed i problemi suoi 
E mi trucco perché la vita mia 
Non mi riconosca e vada via
occhi-grandi-nocciola:

'O capitano, mio capitano..'

Robin, tu sei la prova che anche chi sorride e fa ridere il mondo intero in realtà può morire dentro. 

Riposa in pace guerriero.
broken-suicidal-reality:

Depression is more common than we think.
"Aveva, come altre persone, l’abitudine di ridere esageratamente quando voleva trattenere il pianto."

-Charles Bukowski (via laragazzaprivadiali-fb)

-

(via bluewingslikesea)

(via acharmingunbalanced)

"Sto bene. Ho soltanto un piccolo nodo in pancia. Mi viene un po’ da piangere e vorrei gridare che tutto mi ferisce. Ma si. Sto bene."

-quella-voglia-di-scappare (via quella-voglia-di-scappare)

Sto bene..

(via emozionibloccate)

(via arefrail)

Perché?

Perchè pensiamo che ci spetti la felicità? Che un giorno dimenticheremo le tristi notti passate a piangere o peggio a sperare inutilmente in qualcosa di migliore? Che una sera un uomo, dopo averci accompagnate sotto casa, baciandoci sul collo ci sussurrerà quelle parole che abbiamo sempre aspettato? E che quelle parole saranno perfette e ci faranno correre i brividi giù per la schiena? Che qualcuno un giorno guardandoci negli occhi ci dirà di sapere che non siamo felici e ci prometterà di far sì che tutto cambi? Perchè pensiamo che le parole d’amore scritte, cantate o recitate siano veritiere? E che qualcuno un giorno ce le dedicherà o ne inventerà di nuove apposta per noi? Che quell’amico su cui pensiamo di poter contare ci sarà davvero sempre o anche solo qualche volta? Che prima o poi quello giusto arriverà? Che tutto avrà un senso? Che non saremo sempre soli? Che prima o poi qualcuno ci afferrerà la mano e allora sarà tutto diverso? Che qualcuno capirà quello che proviamo dentro veramente? Che smetteremo di sentirci così maledettamente inutili? Che per qualcuno saremo un libro aperto? Perchè ci aspettiamo un mazzo di fiori regalato così, senza motivo? Una dichiarazione d’amore sotto casa, detta con la voce tremante e ascoltata col cuore che palpita? Una lettera scritta a mano con una calligrafia sontuosa e parole sincere che fanno salire le lacrime agli occhi? Un futuro migliore? Un messaggio nel bel mezzo della notte? Una chiamata per dire “ehi, sono qui, so che hai bisogno”? Che prima o poi anche noi vivremo quelle scene che nei film ci hanno fatto commuovere, sospirare, sorridere, sperare? Che avremo un lieto fine? Che incontreremo qualcuno per strada che ci guarderà per la prima volta e lotterà per conquistarci? Che ci innamoreremo di chi ci amerà? E che chi ameremo si innamorerà di noi? Che tutto abbia un senso? Che sarà tutto spontaneo e bellissimo e come avevamo sempre desiderato? Che non sarà un’enorme delusione? Che ne varrà la pena? Perchè non ci chiediamo se ne vale ora la pena? La pena di vivere, di soffrire senza sapere se tutto ciò in cui speriamo, che vorremmo diventasse realtà è solo una stupida utopia?

Io sto cominciando a farlo.

noianchesiamounastoriadamore:

lecometecomete:

l’amore vero non muore

mai

mi sento male

"Non era destinato a una vita facile.
Si prendeva tutto troppo a cuore e troppo dentro."
Margaret Mazzantini - Nessuno si salva da solo (via mariofiorerosso)

(via miopiccolomiracolo)

"Se c’è una cosa che posso assicurarti è che i miei occhi non smetteranno mai, e dico mai, di guardarti ogni volta come se fossi la cosa più bella di questo mondo."
La vita è bella, Roberto Benigni (via egocentricacomeigatti)

(via miopiccolomiracolo)

+